Home / Racconti erotici / Ho scopato Martina, la mia compagna di corso lesbica

Ho scopato Martina, la mia compagna di corso lesbica

Sono stata ore a fissare Martina mentre seguiva la lezione di psicologia, era ai primi banchi, io un po’ più dietro, potevo osservarla senza essere vista. Avevo sentito delle voci sul suo conto, alcuni dicevano che era lesbica, altri che era bisessuale, intanto io l’avevo vista uscire solo con ragazzi.

Quando la lezione è finita mi sono fatta avanti con la scusa di chiederle delle cose sull’argomento appena seguito, lei è stata gentilissima, ne ho approfittato per offrirle un caffè, ha accettato.

Io vivo vicino l’università così le ho proposto di venire a casa mia per il caffè, si è limitata a guardarmi e poi ha acconsentito.

Le ho preparato il caffè e abbiamo iniziato a parlare del più e del meno, non riuscivo a smettere di fissarle le tette e a un certo punto se ne è accorta, mi ha sorriso e mi ha detto: “E’ da quando stiamo a lezioni che mi fissi, perché non fai qualcosa?”.

A quanto pare si era accorta che la stavo guardando ed era venuta consapevole della mia attrazione per lei, l’ho attirata a me e l’ho baciata.

La passione è subito scattata, in pochi minuti eravamo nude sul letto a baciarmi e a unire i nostri corpi in una danza calda e passionale, sentivo la sua figa bagnata sulla mia coscia, il suo odore mi riempieva le narici, sono scesa tra le sue gambe e le ho leccato la figa fino a farla venire.

Dopo lei ha fatto la stessa cosa con me, la sua lingua si muoveva esperta tra le mie gambe a conferma del fatto che avesse già fatto sesso con donne.

È stato un orgasmo pazzesco, i miei umori sono schizzati nella sua bocca, lei ha ingoiato tutto e mi ha ringraziata per aver fatto quel passo che tanto aspettava.

Check Also

Un pompino di nascosto al cinema

A me è sempre piaciuto fare sesso in pubblico, tante volte ho convinto la mia …

Lascia un commento